Il 31 ottobre a Roma, presso la Dorothy Circus Gallery, si è inaugurato il nuovo intervento artistico di Roa, esponente della street art.

Roa lavora soprattutto con gli animali, creando nelle città bestiari fantastici, spesso utilizzando un linguaggio feroce e diretto, stravolgendo così lo stereotipo del bestiario medievale, in cui ogni animale era legato allegoricamente alle caratteristiche degli esseri umani.

Roa, Sleeping Fox, Bristol
Roa, Sleeping Fox, Bristol

L’artista belga ci presenta animali di maestose dimensioni, in bianco e nero. Spesso gli animali di Roa presentano parti di carne viva, a volte sottolineati dal color porpora, porzioni di muscoli, ossa.

La Suovetaurilia, titolo della mostra, nel mondo latino era il sacrificio di un maiale (sus), di un montone (ovis) e di un toro (tauris) con fini purificatori ed esorcizzanti.

L’esposizione

La Souvetaurilia di Roa esibisce le maestose fiere dipinte su mobili giustapposti tra loro e su grandi pannelli. Aprendo un’anta o girando alle spalle del dipinto si scorgono gli “interni”: fasce muscolari e scheletri, rovescio cruento e inquietante dell’animale, ma anche tratto distintivo di quest’artista.

La mostra, curata dalla Dorothy Circus Gallery di Roma, fa parte del progetto Spray for Your Rights, che aveva già proposto una personale dell’artista Eduardo Kobra con il tema dei diritti umani. In questa seconda esposizione personale, interna al progetto, il tema interpretato è quello della diversità.

7212603734_efdb4a741e_b
Roa, Puebla, Messico

Roa costruisce la sua esposizione dedicandola al pubblico romano, a partire già dal nome e dalla diffusione che anticamente ebbe la Souvetaurilia; originariamente offerta sacrificale, in quest’occasione denuncia del fare del macello e del massacro uno spettacolo da panem et circenses. Anche gli arredamenti riadattati ed utilizzati per la mostra sono stati raccolti dall’artista durante la sua permanenza nella capitale.

Parte del denaro ricavato dalla vendita delle opere sarà infatti devoluto in parte ad associazioni animaliste ed in parte a sostegno del progetto di ippoterapia Cavalcando l’Autismo, organizzato dall’associazione “L’emozione non ha Voce”.

Un bel progetto quindi, che ci parla di diversità attraverso il mondo animale e che ci dà la possibilità di adattare un linguaggio nuovo, come quello della street art, alla sensibilizzazione verso tematiche che non riguardano solo gli animali ma che più spesso invitano l’uomo a riflettere sulla propria natura.

Roa, Outside the Walls, Wynwood, Miami
Roa, Outside the Walls, Wynwood, Miami

Info:

Dal 31 Ottobre al 24 Dicembre 2014

SPRAY FOR YOUR RIGHTS

Step#2: Suovetaurilia – Roa 

Presso la Dorothy Circus Gallery, v. dei Pettinari, 76, Roma

 

Comments to: La Souvetaurilia di Roa

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Ultimi articoli

    Un risorsa digitale in PDF con tanti approfondimenti per affrontare in modalità multidisciplinare uno dei temi più belli di sempre: l’amore! Percorsi digitali interdisciplinari: schede didattiche sull’amore in PDF L’amore tra arte, musica, inglese e letteratura italiana per i Percorsi digitali interdisciplinari Zebrart è progettato per offrire un percorso didattico trasversale che abbraccia diverse materie […]

    Ultimi commenti

    Tag Cloud