Ti è mai capitato di chiederti come vengono costruite le vetrate delle cattedrali gotiche, ad esempio? Oggi ti spieghiamo cosa sono le vetrate policrome e come possiamo ispirarci ad esse per un laboratorio didattico in classe con i bambini!

Le vetrate sono formate da pezzi di vetro colorato di forme diverse, disposti in modo da formare un disegno prestabilito, saldati con il piombo. Le vetrate sono un elemento che ci riporta con la mente al Medioevo e alle cattedrali gotiche nelle quali la luce, filtrata dai vetri colorati delle finestre, irradiava le navate creando effetti bellissimi e sempre diversi. Le vetrate solitamente rappresentavano personaggi e scene tratte dalle Sacre Scritture con immediatezza. La cattedrale di Chartres, che si trova non molto lontano da Parigi, presenta molti dei più incredibili esempi di vetrata.

Realizzare una vetrata è difficilissimo ed è necessario avere una profonda conoscenza dei materiali e della tecnica, per questo motivo non possiamo realizzare con i bambini una vera e propria vetrata -sarebbe, tra l’altro, estremamente pericoloso!- ma possiamo cercare di rendere l’effetto di trasparenza utilizzando materiali semplici e a basso costo.

cosa sono le vetrate laboratorio didattico

Cattedrale di Chartres, Rosone nord. Credit: Harmonia Amanda, wikipedia commons

Cosa sono le vetrate? Scopriamolo con un laboratorio didattico!

I materiali che ci servono sono: cartoncino nero, fogli colorati di carta velica, forbici, righello e squadra, matita e colla.

Per prima cosa prepariamo un bozzetto del disegno che vogliamo realizzare, può trattarsi di una composizione geometrica o di una vera e propria figura… Lasciati guidare dalla fantasia! Disegnalo a matita sul cartoncino nero (esistono in commercio le matite bianche che in casi come questo sono estremamente utili :) ) ma ricorda di lasciare tra una parte e l’altra uno spazio non inferiore a 1 cm. Ritaglia le parti interne del disegno lasciandolo soltanto “l’ossatura” e applica sul retro dei pezzi di carta velina colorata, queste devono essere ritagliate di dimensioni leggermente superiori a quelle effettive, così da poter essere incollate nella parte retrostante. Più è dettagliato il soggetto più pazienza vi servirà… Ma non demordete, ai bambini piacerà tantissimo!

esempi di vetrata policroma

Cattedrale di Metz, Francia. Credit: Paolo Picciati wikipedia commons.

Potreste pensare di realizzare una vetrata di grandi dimensioni come scenografia per una recita scolastica (hai già visto i nostri materiali gratuiti su Giotto, ad esempio?) oppure nell’ambito di un laboratorio sull’architettura gotica