Impressione, levar del sole è forse la sua opera più famosa… Di chi stiamo parlando? Ma di Monet, naturalmente! Scarica il PDF con la spiegazione dell’opera Impression soleil levant!

La vita di Claude Monet

Claude Monet è nato nel 1840 in Francia e ha trascorso parte della sua giovinezza a Le Havre. Fin da ragazzo amava disegnare e infatti si era già fatto conoscere per le sue caricature! Nel 1859 decise di recarsi nella grande capitale, Parigi, rimase colpito non solo dalla sua splendida bellezza ma anche dalla sua modernità.

Frequentò grandi artisti come Manet e Degas, non si iscrisse all’accademia, come aveva pensato di fare in un primo momento, preferendo piuttosto dipingere en plein air lo spettacolo della natura e della campagna.

Fu in particolar modo il rapporto con Manet, che aveva pochi anni in più di lui, ad influenzarlo molto. Manet aveva già avviato un proprio percorso artistico allontanandosi dal mondo dell’accademia e aveva già fatto infuriare i benpensanti con un’opera dal titolo Colazione sull’erba nel quale una donna nuda partecipa ad un picnic su un prato. Monet decide di cimentarsi con lo stesso soggetto. Le due opere sono molto diverse, è vero, ma entrambe sono lontane dai canoni della pittura ufficiale, nel caso di Monet soprattutto per la tecnica. Guarda attentamente le pennellate: sono veloci, nervose, guizzanti di vita! I colori vengono stesi puri e non si fa uso del contorno.

Il percorso artistico di Monet è tracciato: l’impressionismo sta nascendo e sconvolgerà nel profondo il mondo dell’arte!

colazione sull'erba di manet e monet confronto

A sinistra: E. Manet, Colazione sull’erba, 1863. A destra: C. Monet, Colazione sull’erba, 1866.

La nascita dell’impressionismo: l’esposizione del 1874

Una data di importanza capitale per Monet è il 1874, quando insieme ad altri artisti decide di esporre alcune delle proprie opere presso lo studio di un fotografo, Félix Nadar.

Gli artisti che parteciparono a questo evento erano circa 30 e molto diversi tra loro per stile ma accomunati dalla volontà di abbandonare i dettami della pittura accademica che trovava già ampio spazio nei Salon, luoghi in cui gli artisti più in voga venivano esposti.

Il pubblico rimase un po’ confuso dalla visione della mostra del 1874: molti critici, inoltre, accusarono gli artisti di non possedere una buona tecnica pittoriche perché le opere non erano né nitide né particolareggiate!

Se vogliamo cercare di capire fino in fondo la differenza tra l’arte accademica e quella degli impressionisti proviamo ad osservare le due opere qui sotto: sono completamente diverse! E non ci riferiamo solo al soggetto (Gleyre ritrae una scena tratta dalla mitologia, Monet dipinge un paesaggio dal vero) ma anche alla tecnica esecutiva: Monet in questo caso ha utilizzato una pennellata molto veloce per rendere la sensazione scaturita dalla visione, non era sua intenzione dipingere dettagliatamente tutti i particolari! Quella che venne definita incapacità era invece una precisa scelta!

la rivoluzione dell'arte di monet

A destra: C. Gleyre, Dafne e Cloe di ritorno dalla montagna, 1850 circa. A sinistra: C. Monet, I Papaveri, 1873.

Spiegazione di Impressione levar del sole di Monet!

A questo punto possiamo passare alla spiegazione dell’opera di Monet, che più di tutte fece scalpore e che contribuì a rendere famosi gli artisti che esposero in questa mostra.

Monet, infatti, espose Impressione sole nascente nota anche come Impressione, levar del sole e il critico Louis Leroy usò il titolo sarcasticamente, per definire tutte le opere esposte che, appunto, erano “impressionanti!”.

spiegazione monet impressione levar del sole

C. Monet, Impressione levar del sole, 1872.

Una cosa simile succede anche nel caso dei Fauves, anche loro artisti francesi, che espongono al Salon d’Automne di parigi nel 1905 e decidono di adottare come nome questo termine che tradotto in italiano significa “bestie”. Il critico si riferiva alla loro incapacità di dipingere ma loro lo utilizzeranno come vera e propria bandiera del movimento: un ottimo modo per sovvertire i giudizi altrui 😀

Delle caratteristiche dell’impressionismo abbiamo già parlato ampiamente così come di alcuni artisti impressionisti (basti pensare a Renoir e La colazione dei canottieri!), ma ora chiediamoci: chi sono i precursori di questo movimento? Gli impressionisti infatti non sono i primi a dedicarsi alla realtà a loro contemporanea, dipingendola in modo immediato!

Tra gli artisti da cui hanno tratto preziosi insegnamenti c’è Corot, un altro francese morto nel 1875, che si dedicava già ai paesaggi; i pittori della scuola di Barbizon che già dagli anni Trenta dell’Ottocento dipingevano en plein air; l’inglese Constable che si preoccupa di rendere un certo paesaggio esattamente come appare ad una precisa ora.

Monet nella sua opera Impressione levar del sole vuole regalare allo spettatore un’emozione: quella provata di fronte l’alba. Un momento particolare, in cui all’orizzonte non si distinguono nettamente le forme degli edifici, il cielo rosseggia squarciando il nero della notte e le acque riflettono i mille colori del sole e delle nubi. L’acqua e i suoi mille riflessi, infatti, è un tema molto presente nelle opere di Monet… Ricordi le opere con soggetto le ninfee?

Ma… che ne dite di parlarne meglio in una scheda didattica in PDF?

Scaricala cliccando qui sotto!

Spiegazione Monet Impressione levar del sole

 

Sei alla ricerca di altre schede didattiche, riassunti, spiegazioni e analisi di opere d’arte? Non temere, le zebre sono qui per questo 😀 Consulta il nostro archivio download e scoprirai tantissime schede gratuite!