Continua il nostro viaggio alla scoperta di alcuni dei più bei libri per bambini (e non!), questa settimana vi parliamo di Leo Lionni e del suo libro Pezzettino edito da Babalibri!

 

 “Conosci te stesso” spiegato ai bambini

L’espressione “conosci te stesso” è molto famosa e si dice fosse incisa sul frontone del tempio di Apollo a Delfi. Nell’opera Prometeo Incatenato attribuita ad Eschilo, inoltre, Oceano si rivolge così a Prometeo:

O Prometeo, vedo. Sento che devo ispirarti la scelta migliore. A te, che pure sei sciolto di mente. Studiati dentro: accorda nel modo più adatto, rinnova le tue tendenze.

“Studiati dentro” è la traduzione del greco gnòti seautòn che a seconda delle versioni si trova reso anche con “Devi sapere chi sei”, “Rientra in te” o con la più nota “Conosci te stesso”. Ma cosa significa conoscere se stessi?

Questa breve frase è stata oggetto di tantissimi studi e, se contestualizzata all’interno dell’opera di Eschilo, consisteva in un invito a riconoscere la distanza che separa gli dèi dagli uomini e a imparare a rispettare i propri limiti senza sconfinare nella ùbris, ovvero nella tracotanza.copertina pezzettino leo lionni

Questa espressione, tuttavia, ha valicato i confini della Grecia antica tanto che oggi viene utilizzata come monito di portata generale, come invito o augurio. Conoscere se stessi, infatti, è uno degli obiettivi più complessi a cui possiamo tendere e non c’è da stupirsi se per raggiungerlo è necessario lavorare per tutta la vita. Scrittori, filosofi, artisti e pensatori di tutti i tempi e di tutte le latitudini hanno riflettuto su questi enormi e spaventosi interrogativi: chi sono? Come faccio a conoscermi? Che conseguenze ha la conoscenza di se stessi?

Le risposte a cui possiamo arrivare sono tantissime e probabilmente sarebbe necessaria un’enciclopedia per elencare tutte quelle che sono state date nel corso della storia. Per il momento non è questo il nostro obiettivo: c’è uno scrittore che amiamo che ha scritto un libro dolcissimo ed estremamente poetico proprio su questo tema. Si tratta del grande Leo Lionni (vi abbiamo già parlato di Piccolo giallo e piccolo blu) e il libro è intitolato Pezzettino.

Leo Lionni Pezzettino: un bellissimo esempio di letteratura per l’infanzia

Il suo nome era Pezzettino, recita l’incipit, Tutti i suoi amici erano grandi e facevano cose meravigliose. Lui invece era piccolo e di sicuro era un pezzetto di qualcuno, pensava, un pezzetto mancante.letteratura per l'infanzia leo lionni

 

La storia del protagonista Pezzettino inizia con la consapevolezza di essere piccolo e, proprio per questo, di non poter essere completo così. A chi appartengo?, si chiede Pezzettino, solo nel mezzo di un panorama brullo e arido. Il protagonista decide così di partire per un viaggio alla ricerca del “pezzo più grande” da cui è caduto: incontra per primo Quello-Che-Corre ma questi, sorpreso, risponde: “Come potrei correre se mi mancasse un pezzetto?”.letteratura per bambini leo lionni pezzettino

 

Incontra Quello-Forte, Quello-Che-Nuota e molti altri amici ma tutti rispondo allo stesso modo: come potrei essere me stesso se mi mancasse un pezzo?

Il nostro piccolo protagonista è molto triste e non ha ancora trovato una risposta alla propria domanda. Si rivolge, allora, a Quello-Saggio che gli consiglia di recarsi sull’isola Chi-Sono. Come tutti i viaggi, però, anche quello sull’isola Chi-Sono si rivela denso di pericoli: Pezzettino inciampa, cade e … Si frantuma in tanti piccoli pezzi.

libro per bambini illustrato leo lionni

 

È proprio in quel momento che capisce: non gli manca niente, anche lui è fatto di tanti piccoli pezzi. Pezzettino, sebbene piccino, è unico!

“Io sono me stesso!” grida felice agli amici una volta tornato a casa.

I suoi amici non erano sicuri di aver capito quello che Pezzettino intendesse dire, però sembrava felice. E così, si sentirono felici anche loro.

Ecco la conclusione di questa storia, un brevissimo romanzo di formazione che può essere letto ai bimbi a partire dai 3/4 anni per intraprendere quel lunghissimo percorso che porta all’autocoscienza e, soprattutto, all’accettazione dei propri limiti e di quelli altrui. Dentro ogni bimbo può nascondersi un Pezzettino insicuro, desideroso di trovare risposte e un po’ spaventato, ma niente paura: Leo Lionni ci insegna che basta avere il coraggio di andare alla ricerca di sé, farsi domande e confrontarsi con gli altri per conoscersi meglio.

Una storia che piace tantissimo ai bimbi e può, perché no, commuovere gli adulti!

Sei in cerca di libri interessanti per bambini? Leggi le nostre recensioni di Che Rabbia! e di Duchamp raccontato da Fausto Gilberti!

 

Leo Lionni Pezzettino

Babalibri, Milano, prima ediz. 1975

36 pp., 5,80€ 

Da 3/4 anni