Uno degli argomenti sui quali ci si concentra molto, soprattutto nel corso degli ultimi tre anni delle scuole primarie, è quello che riguarda le proporzioni. Quale attività possiamo proporre ai bambini per permettere loro di imparare in modo creativo e divertente?

Niente paura, ci pensano le zebre 😉

Abbiamo tradotto per voi il materiale reperibile su Crayola.com, un sito pieno di idee e si spunti per famiglie, insegnanti e operatori! Ve lo consigliamo caldamente :)  Per scrivere questo articolo lo abbiamo spulciato e vi proponiamo due attività legate allo studio delle proporzioni nelle ultime tre classi della scuola primaria!

 

Le proporzioni spiegate ai bambini della scuola primaria!

Materiali occorrenti: una fotografia, acquerelli, pennello, cartoncino, matite colorate.

Obiettivi: Impegnarsi in modo efficace in una discussione di gruppo e con un compagno su tematiche diverse, esprimendo in modo chiaro le proprie idee e ascoltando quelle altrui; comprendere i concetti di “angolo” e “misura”; classificare le forme dalle caratteristiche delle linee e degli angoli; comprendere i concetti relativi ai rapporti proporzionali; produzione di un elaborato che comunichi chiaramente informazioni o idee.

Contenuti: realizzare un autoritratto nella propria camera da letto per lavorare sul concetto di “proporzione” e sperimentare materiali e tecniche artistiche.

bambini imparano le proporzioni

Chiedi ad ogni studente di scattare una fotografia della propria camera da letto.

Chiedi ai bambini di disegnare i contorni degli oggetti principali (letto, armadio, scrivania…) con le matite colorate. Fate in modo che riconoscano le forme geometriche alle quali gli oggetti possono essere ricondotti.

Chiedi a ciascun alunno di ritrarre anche se stesso nel disegno ma con proporzioni totalmente errate!

Chiedi agli studenti di utilizzare gli acquerelli per creare delle rappresentazioni delle loro stanze. Potete incoraggiarli ad utilizzare colori accesi e con forti contrasti.

arte per bambini, disegno per bambini

 

Una volta che la pittura ad acquerello si è asciugata, chiedi agli studenti di immaginare come sarebbe la loro vita se fossero davvero delle dimensioni del dipinto. Chiedi agli studenti di trovare un compagno per discutere (o semplicemente elencare) sia le forme geometriche che hanno trovato nella loro opera d’arte che le loro idee di vita in quel “mondo”. Come hanno fatto a determinare le proporzioni visibili nell’elaborato? Incoraggia l’uso del lessico matematico durante la discussione!

Variabili: Potete sostituire i materiali precedentemente elencati con le matite colorate acquerellabili: in questo modo i bambini potranno disegnare i contorni degli oggetti e poi, con un pennello fine, sperimentare la versatilità del materiale. Infine, oltre a tenere un elenco di tutte le forme geometriche che trovano nell’arte, potreste chiedere agli studenti di utilizzare un righello per misurare i loro mobili e mantenerli in scala.

Proporzioni per bambini? Impariamole con i Surrealisti!

In questa scheda didattica gratuita potete trovare un’altra bellissima idea da realizzare in classe prendendo a modello niente di meno che… Salvador Dalì, il celebre artista surrealista! Vi sembra impossibile? Cliccate sul bottone sottostante 😉

Le proporzioni spiegate ai bambini… Con i Surrealisti!