Vi siete mai chiesti che cosa sono i colori e in che modo riusciamo a percepirli e a distinguerli? Concetto molto complesso quello del colore che ha dato da fare a molti artisti e a molti studiosi che studiano la percezione! Scopriamo qualcosa di più insieme con un laboratorio didattico sul colore ispirato alle ricerche di Albers!

Laboratorio didattico sul colore: quanti sono i colori?

Progettando un laboratorio sul colore e in particolare sulle esperienze percettive che derivano dalla visione degli accostamenti di colore, non potevamo non guardare agli studi di Josef Albers che ci hanno insegnato molto e ispirato ancora di più per costruire tante attività dedicate ai bambini della scuola primaria ma anche ai ragazzi più grandi, stimolando la sperimentazione e la ricerca in materia.

laboratorio didattico sul colore, studio per la percezione dei colori di Albers

Il testo fondamentale per chiunque ( insegnante o operatore didattico) voglia costruire un laboratorio didattico sul colore è sicuramente Interazione del colore. Esercizi per imparare a vedere di Josef Albers. L’edizione che potete trovare più spesso nelle librerie è quella del Il Saggiatore, con una splendida prefazione di Bruno Munari ( non ci sono presentazioni da fare, se leggete zebrart sicuramente sapete chi è costui :D).

Nella premessa Munari chiarisce subito che i colori sono infiniti: come fare a distinguerli? Sappiamo descriverli inequivocabilmente? Perché il colore cambia a seconda di che sfondo ha alle spalle? E perchè ( noi zebre ma sicuramente tutte le insegnanti che ci leggono sanno bene) quando comprimo un vestito blu in un negozio, poi quando usciamo in realtà lo vediamo viola?

Insomma i colori e la percezione dei colori è davvero relativa: dipende dalle luci, pensiamo ad esempio all’interazione con la luce di wood, piuttosto che alla luce al neon o a quella solare, dipende dal colore di sfondo, o dalla permanenza di colori visti in precedenza. Queste appena elencate sono le esperienze da condurre con i partecipanti al laboratorio prima di affrontare la teoria e la sperimentazione pratica!

Esperienze didattiche sul colore: Josef Albers pensaci tu!

Leggendo il testo sicuramente potete trovare numerosissimi esercizi da fare con la classe per far comprendere la diversa percezione dei colori al cambiamento di forma, di luce, di sfondo, in fondo Albers era proprio uno di noi 😉 e il testo Interazione sul colore nasce proprio dall’esigenza di fornire un manuale per i suoi studenti, esplicitamente dichiarato nella dedica del testo!

Ma andiamo a vedere nel concreto qualche attività ispirata allo studio di Albers!

Dagli studi di Albers che ricordiamo ha insegnato nella famosissima scuola della Bauhaus, emerge che a livello percettivo i colori caldi sembrano avanzare rispetto invece a quelli freddi che sembrano indietreggiare. Lo dimostrano tante sue opere della serie “Omaggio al quadrato” e studi sul colore. Guardate bene il quadrato rosso: non vi sembra venire avanti rispetto ai toni scuri del blu di sfondo?Laboratorio didattico sul colore alberts-omaggio-al-quadrato_-night-shades_-moma

 

Il suggerimento dunque è questo: usando la stessa forma, ad esempio il quadrato provate l’accostamento di colori caldi e freddi e verificate la differenza di resa nello spazio! Gli alunni ne resteranno sorpresi!!!

Se volete approfondire… ecco il museo dedicato ad Albers!

Altra idea per un’attività molto utile alla sperimentazione: su un cartoncino nero disponi pezzettini di cartoncino uguali per forma ma diversi per colori, utilizza sia i toni caldi che freddi. incollali e osserva: quali sembrano arretrare e quali invece, venire in avanti?

Fateci sapere delle vostre sperimentazioni con classe e divertitevi!!!