Conoscete la Trinità di Masaccio? Oggi noi zebre abbiamo preparato una bella lezione di arte e immagine per le scuole medie con l’analisi della Trinità e con un bel PDF da scarica, gratuitamente come al solito 😀

Trinità di Masaccio : un capolavoro da analizzare!

Trinità di Masaccio a Firenze

Trinità, Masaccio

Prima di partire con l’analisi stilistica dell’opera è sempre bene far riflettere i ragazzi innanzi tutto sulle coordinate spazio temporali!

Dove si trova questa opera d’arte del Masaccio? Siamo a Firenze, precisamente nella chiesa di Santa Maria Novella. E quando è stata realizzata? Tra il 1426 e il 1428. Siamo dunque nel pieno Rinascimento e in una delle città culle dell’umanesimo!

Risulta fondamentale inquadrare il periodo storico e il luogo geografico dell’opera, per capire meglio l’artista e le innovazioni stilistiche dell’opera. Abbiamo parlato del Rinascimento nel post riferito a Raffaello Sanzio, leggete anche quello per approfondire e fare il confronto 😉

E ora occupiamoci di colui che l’opera l’ha  realizzata: parliamo di Masaccio!

Invece di parlare ai ragazzi della classica biografia che spesso anche noi vi forniamo, abbiamo pensato oggi di far avvicinare la classe alla vita dell’artista proponendo una lettura antologica. Ovviamente non potevamo non attingere a Giorgio Vasari 😉

Abbiamo trovato online per voi molte schede antologiche pubblicate da Zanichelli in anteprima per il testo di storia dell’arte “Il Cricco d’oro” vi forniamo qui in particolare quella relativa a Masaccio, vi basterà cliccare sul nostro bottone e scaricarla 😀

Scarica l’antologia con la vita di Masaccio!

La Trinità di Masaccio: analisi dell’opera in PDF

E ora arriviamo all’analisi dell’opera!

Abbiamo già parlato della collocazione: siamo precisamente in una parete laterale della chiesa di Santa Maria Novella a Firenze. Con quale tecnica Masaccio ha realizzato questa imponente opera? Utilizzando la tecnica dell’affresco che potete approfondire con i nostri contributi realizzati in collaborazione con la nostra esperta Francesca Rossi.

E ora veniamo alla descrizione: in generale abbiamo riscontrato che i soggetti religiosi sono facilmente comprensibili e direi riconoscibili, per i ragazzi che provengono da uno studio dell’arte medievale ricca di soggetti simili! Dal punto di vista della resa pittorica allora sarà stimolante avviare un confronto.

Masaccio, influenzato dalle innovazioni tecniche e prospettiche attribuisce maggiore volume ai corpi, lo studio dei modelli giotteschi inoltre, uniti allo studio del disegno dal vivo, rendono le espressioni dei volti molto verosimili!

Lo schema compositivo è sicuramente quello del triangolo, simbolo, con i suoi tre lati, della Trinità. Gli elementi ci sono tutti: il Padre che sorregge benevolmente il Figlio nel momento più duro della sua vita, la morte in croce e una colomba, simbolo dello Spirito Santo, frapposta tra i due.

Chi sono gli altri personaggi e che cosa vuoi dire quel sarcofago con sopra uno scheletro?

Scarica il nostro PDF gratuito e scopri tutti i dettagli!

Scarica l’analisi della Trinità di Masaccio!