Parte la nostra rubrica “Il restauro spiegato ai bambini”, in questo primo post scopriremo chi è il restauratore e cosa fa sulle opere d’arte!

Come al solito ci aiuterà in questo percorso Francesca Rossi, la nostra #zebrarestauratrice di fiducia, che ci fornirà le basi tecniche e scientifiche sul restauro e sui vari materiali di cui sono composte le opere d’arte, che renderemo accessibili utilizzando il più possibile un linguaggio adatto ai bimbi!

Alcuni concetti non sono semplici da spiegare, e alcuni termini non possono essere sostituiti, quindi siamo fiduciosi che gli insegnanti che scaricheranno e useranno le nostre attività, ci aiutino nel difficile ruolo di mediazione.

I bambini, ve lo assicuro, possono capire anche problematiche più complesse, legate nel nostro caso alla realizzazione di opere d’arte, e  anzi ne sono attratti, grazie alla loro infinita curiosità. Faremo dunque leva su quella dote per introdurli nel fantastico mondo del restauro 😉

Il restauratore…chi è costui?La restauratrice all'opera su un manufatto artistico

Iniziamo ad entrare dunque in questo mondo analizzando la figura del restauratore. I bambini sono interessati ai mestieri, spesso si sentono chiedere “cosa vorresti fare da grande?” quindi abbiamo deciso di spiegare bene loro chi è il restauratore e nello specifico che cosa fa e di cosa si occupa.

Bisogna dire subito che il restauratore è un grande esperto, un valido professionista che ha affrontato molti anni di studio per conoscere bene tutte le caratteristiche dei materiali che compongono l’opera d’arte; deve necessariamente conoscere dal punto di vista scientifico tutte le proprietà dei materiali per capire i  numerosi retroscena che stanno dietro alla realizzazione di un’opera d’arte.

Inoltre il restauratore conosce anche la storia dell’arte e i suoi protagonisti ma per poter interpretare alcuni manufatti che spesso sono in situazioni di grave degrado e dove i soggetti sono appena riconoscibili, accetta il prezioso aiuto degli storici dell’arte.

Esperto sì, ma oltre alla teoria anche la pratica è fondamentale! Il restauratore è anche un po’ artista, con un suo codice etico ovviamente! Così come a scuola….non si copia!!!! Sa dunque usare alla perfezione materiali come tempera, malta, colle, e molti altri 😉

Altra nota importante… il restauratore ha spiccate doti di problem solving… eh già, perché questo professionista, aiutato da specifici mezzi tecnici e analisi scientifiche, riesce a sapere come è fatta un’opera, ne valuta lo stato di degrado, fino ad arrivare a capire il perché quell’opera si è ridotta così, e in base a tutti questi parametri decide come intervenire!

Insomma…nulla di inventato! Tutto rigorosamente scientifico!

Scheda didattica: chi è il restauratore?

Ecco qui la nostra scheda didattica! Abbiamo schematizzato le funzioni e i principali ambiti di azione del restauratore, e abbiamo creato un piccolo giochino per i bambini teso al riconoscimento di una parte mancante di un affresco.

Potete ovviamente scaricarla gratuitamente e fotocopiarla in quantità per i vostri bambini! Speriamo vi piaccia 😉

Il restauro spiegato ai bambini #1 – Chi è il restauratore?

Silvia e Francesca