Marcel Duchamp è uno degli artisti più importanti e influenti del Novecento. Con le sue opere e le sue straordinarie idee ha rivoluzionato il mondo dell’arte contemporanea: dopo di lui niente sarà più uguale!

Marcel Duchamp è un artista irriverente, autore di opere notoriamente provocatorie: sarebbe un errore, tuttavia, considerarlo unicamente come l’enfant terrible dell’arte del Novecento. Il suo background culturale e le idee alla base delle sue opere sono infatti molto complesse, ricche di riferimenti alla tradizione. Duchamp realizzò dipinti, sebbene in un secondo momento decise di abbandonare il mezzo pittorico;  oggetti, ovvero ready-made, e fotografie. Vediamo insieme qualche esempio!

Duchamp e i ready-made: che cosa sono? Spieghiamoli ai bambini!

L’espressione ready-made potrebbe essere tradotta con “bell’è pronto”. All’interno di questa grande categoria possiamo distinguere i ready-made “intatti” da quelli “manomessi”.

Tra i ready-made che potremmo definire “intatti” ricordiamo Scolabottiglie del 1914. In questo caso Duchamp non ha fatto altro che prelevare un normale oggetto che fa parte della vita quotidiana di molti di noi ed esporlo in un museo. L’artista non sceglieva gli oggetti perché a causa delle loro caratteristiche estetiche né perché legati a ricordi personali: il principio che seguiva era quello dell’indifferenza. Intendeva sconvolgere lo spettatore proponendo in un contesto ufficiale, come quello di un museo, qualcosa che anche lui era abituato a usare ogni giorno. Eppure lì, tra le sale affollate di una galleria d’arte, quell’oggetto perde del tutto la sua funzione originaria: non possiamo più toccarlo né utilizzarlo!

duchamp scolabottiglie opera dadaista

M. Duchamp, Scolabottiglie, 1914. Ricostruzione. credit: www.stilearte.it

Un altro nodo critico che Duchamp mette in luce riguarda, inoltre, la considerazione che veniva attribuita alle opere d’arte: dalla seconda metà dell’Ottocento in poi, infatti, quello che noi chiamiamo oggi “sistema dell’arte” si consolidò notevolmente. Per un artista era fondamentale esporre in gallerie private o in mostre temporanee per farsi conoscere e vendere. Affinché ciò fosse possibile, tuttavia, doveva incontrare il gusto degli acquirenti… Molte opere mediocri cominciarono così a diffondersi tra collezionisti e ricchi borghesi. Un’opera come quella di Duchamp, che ha certamente anche un forte intento provocatorio e che punta ad evidenziare il potere sacralizzante dei cosiddetti luoghi dell’arte, solleva anche altre problematiche. Per esempioChi è l’artista? L’artigiano che ha realizzato lo scolabottiglie o lo stesso Duchamp che ha scelto questo oggetto per poi esporlo?

Se i ready-made “intatti” sono quindi degli oggetti prelevati così come sono dalla realtà, quelli “manomessi” o “rettificati” consistono invece in oggetti modificati in qualche modo. È il caso di Fontana e di Ruota di bicicletta.

ruota di bicicletta di duchamp artista dadaista

Duchamp e Ruota di bicicletta. L’opera è del 1913. credits: www.cyclemagazine.eu

Ruota di bicicletta consiste in uno sgabello sul quale è stata montata una ruota di bicicletta al contrario. Inizialmente Duchamp teneva questo inusuale oggetto nel proprio studio: faceva muovere la ruota e studiava il movimento e il modo con cui la luce la colpiva. In un secondo momento, quando amici e colleghi iniziarono a mostrare un crescente interesse per l’oggetto, l’artista iniziò a farsi delle domande… Nel complesso meccanismo che ci porta a riconoscere come “arte” un determinato manufatto che ruolo ha l’osservatore?

Duchamp: Fontana spiegata ai bambini… E non solo!!!

Solo un grande artista come Duchamp poteva concepire un’opera come Fontana, il celebre orinatoio rovesciato che decise di presentare ad una mostra! 😀

Scopri tutti i dettagli dell’opera nella scheda didattica gratuita che puoi scaricare qui sotto!

Duchamp: Fontana spiegata ai bambini! Analisi dell’opera

Duchamp e il ready made: un laboratorio per bambini a Torino!

Il 1° aprile vi aspettiamo presso la Cascina Roccafranca per un laboratorio didattico straordinario! Scopriremo le opere principali del dadaismo e i suoi protagonisti. I bambini e le loro famiglie potranno poi cimentarsi nella sperimentazione di alcune tecniche utilizzate da questo movimento fuori dagli schemi! :)

Per bambini dai 4 ai 10 anni dalle ore 17 alle 18.20: vi aspettiamo! Scriveteci su info@zebrart.it per prenotare!