Questa settimana andiamo a Bordeaux, avete preparato lo zaino? Si parte!!!

Vacanze a Bodeaux

Place_de_la_Bourse_Bordeaux_de_nuit

Bordeaux è un colore, un ottimo vino e… una bellissima città!

Programmare le vacanze a Bordeaux può essere un’ottima opportunità per viaggiare con la famiglia o con gli amici. Mare, campagna, arte e buon vino fanno di questa zona della Francia una delle mie mete preferite, oltre al legame familiare che mi avvicina ancora di più a questi luoghi.

Bevete sempre responsabilmente, e solo se maggiorenni!

Bevete sempre responsabilmente, e solo se maggiorenni!

La vita bordolese è davvero piacevole: un cestino da pic-nic, una baguette sotto braccio e una bicicletta bastano per immedesimarsi nell’atmosfera della città, la quale offre davvero molti servizi e spazi pubblici. Non è strano infatti vedere persone in pausa dal lavoro, leggere un buon libro sdraiati sul prato di un giardino pubblico in pieno centro. Forse è perché ho sempre vissuto nella bellissima, ma caotica, Roma che trovo Bordeaux una città a misura d’uomo.

A pochi chilometri in auto è possibile raggiungere l’oceano e visitare ad esempio Arcachon, meta balneare e turistica molto conosciuta già a partire dalla fine del XIX secolo, o Cap Ferret e il suo faro, eretto nel 1840; o ancora avventurarsi in un tour eno-gastronomico nella parte interna della regione.

 Cosa vedere a Bordeaux

Bambini che giocano in Place de la Bourse

Bambini che giocano nella fontana in Place de la Bourse

place de la bourse

Place de la Bourse

Il centro della città è percorribile facilmente a piedi ma è presente anche un ottimo servizio di mezzi pubblici che collega i diversi punti di interesse.

Il fiume Garonne attraversa il centro e, scorre, di fronte a Place de la Bourse. La piazza è semicircolare e, in un felice contrasto con l’architettura settecentesca della piazza, la fontana contemporanea (del 2006, è stata indicata come lo specchio d’acqua artificiale più grande del mondo) intrattiene visitatori, bambini e ragazzi con i suoi giochi d’acqua.

Le strade interne sono piccole e costellate di botteghe artigiane e boutiques. Meritano una visita anche il

La cattedrale di Saint Andrè

La cattedrale di Saint Andrè

Teatro dell’Opera Nazionale, Place de Quincones (si dice che sia la piazza più grande d’Europa), la Rue Saint Catherine (la via dello shopping) e la cattedrale di Saint Andrè, In stile romanico e gotico e consacrata nel 1096.

Sono molti anche i musei e tra questi consiglio il CAPC (museo di arte contemporanea) e il Musèe de Beux Arts, che propongono programmazioni sempre ricche e corredate da molte attività.

Bordeaux con i bambini

Nella patria del vino e dei bistrot si potrebbe, erroneamente, pensare che i bambini non siano privilegiati in una vacanza del genere. La città invece offre moltissimi servizi dedicati ai più piccoli, a partire da quelli museali fino ad arrivare alle aree attrezzate per bambini e famiglie all’interno dei due grandi parchi pubblici della città: Parc Bordelais e i Jardin Public.

Se avete una macchina, sarà ancora più emozionante vedere l’oceano e non dover rinunciare alla paletta e al secchiello durante la vacanza!

Avete già visitato questa città o state pensando di visitarla prossimamente? Scrivetelo in un commento, sarò felice di scambiare consigli e opinioni con voi. Zaino in groppa, si parte per una nuova avventura!