Tutto può essere di ispirazione per le zebre! E così dopo l’ultimo (in ordine cronologico) dei riferimenti cinematografici con il discorso in The young pope di Sorrentino in una Piazza San Marco ricolma di gente… analizziamo la Basilica di San Marco a Venezia!

Architettura medievale: analisi della Basilica di San Marco a Venezia

Non è un mistero che l’architettura e l’arte veneziana risentono di influssi bizantini, orientali e islamici: un celebre esempio è sicuramente uno dei simboli indiscussi di Venezia, la Basilica di San Marco.

Fu eretta nel 1063 quando i veneziani, avendo trovato il corpo di San Marco ad Alessandria d’Egitto, avevano bisogno di un posto che ospitasse le spoglie mortali del Santo. Proprio all’episodio del ritrovamento Tintoretto dedicò il suo dipinto nel 1563-64, il Ritrovamento del corpo di San MarcoRitrovamento del corpo d San Marco

La pianta della Basilica è a croce greca con cinque cupole e proprio in questo impianto ricorda le costruzioni bizantine. Le tre cupole della navata, più grandi di quelle del transetto creano uno spazio molto ampio per il quale il complesso merita l’appellativo di basilica.

Nella facciata le arcate e i pinnacoli sono degli elementi tipici dello stile gotico mentre l’esterno delle cupole, le decorazioni musive e marmoree sono segni del gusto orientale.
analisi della basilica di san Marco a VeneziaInterno della Basilica di San Marco è dominato dal colore oro del fondo dei mosaici: la sensazione che ci trasmette è sicuramente quella di uno spazio indefinito, dilatato che va oltre il confine delle possenti murature. Celebre è la Cupola della Pentecoste del XII secolo. Al centro è rappresentata la colomba, simbolo dello Spirito Santo e il Vangelo, su un trono, dal quale si irradiano lingue di fuoco che puntano sul capo degli Apostoli.

Descrizione ( ed esplorazione :D) della Basilica di San Marco: materiali didattici gratuiti

Come sapete noi zebre siamo sempre alla ricerca dei materiali didattici più adatti a rendere piacevole, scientifica ed efficace la spiegazione che gli insegnanti preparano per i ragazzi, affinché l’arte sia il più comprensibile, e interessante 😉 , possibile!

Spesso produciamo delle schede ad hoc che trovate nella nostra sezione #zebraprintable che contiene tantissimi materiali didattici e schede di analisi delle opere già pronte, ma questa volta vi segnaliamo una delle risorse più interessanti che abbiamo trovato in tema!

Il Comune di Venezia ha realizzato un bellissimo progetto che vede coinvolta l’associazione Lettura Agevolata per la creazione di cartoline tattili per l’esplorazione della città. Una di questa ha come oggetto la Basilica di San Marco, di cui sono stati prodotti anche degli approfondimenti di testo e una guida all’esplorazione tattile, un altro e bellissimo modo per esplorare uno dei monumenti più celebri della città lagunare! 

Parola di zebra!