Ogni opera d’arte racchiude moltissime informazioni. Per ogni opera studiata, occorre saper memorizzare, e comprendere, dettagli, datazioni, contesto storico, stili e caratteristiche dell’artista che l’ha realizzata. La grande quantità di dati da tenere a mente può generare confusione e un buon metodo di studio è indispensabile.

Compilare una scheda di analisi dell’opera può essere un valido aiuto per memorizzare i concetti fondamentali di un’opera o per verificarli.

La lettura di un’opera d’arte

Gli studenti spesso hanno bisogno di schematizzare un concetto per poterlo comprendere a pieno e farlo proprio. Nell’insegnare la storia dell’arte, una mappa concettuale o una scheda di analisi dell’opera sono strumenti molto importanti, per un corretto apprendimento o come compito per verificare le conoscenze e la capacità d’analisi dei ragazzi. Ma come si effettua la lettura di un’opera d’arte?

Iniziamo con una domanda: Che cos’è l’arte?

Originariamente la parola “arte” veniva usata per indicare l’abilità nel realizzare un oggetto; ancora oggi si usa l’espressione “a regola d’arte” per riferirsi a qualcosa di ben fatto. Successivamente “belle arti” divenne il termine riferito alle opere di pittura, scultura e architettura. Oggi, per arte s’intende qualcosa che riesce a comunicare emozioni e sensazioni attraverso un’immagine che ha un valore estetico.

Un bellissimo esemplare di zebra a regola d'arte!

Un bellissimo esemplare di zebra a regola d’arte!

Stabilita la definizione e, scelta un’opera da analizzare, per prima cosa consideriamone i dati formali:

V. Van Gogh, Strada con cipresso e stella, 1890 Prova a fare una breve ricerca e a compilare una scheda!

V. Van Gogh, Strada con cipresso e stella, 1890.
Prova a fare una breve ricerca rispondendo alle domande della scheda!

  • Di che tipo di opera si tratta? (È un dipinto, una scultura, un edificio architettonico…)
  • Chi è l’autore? 
  • Quando è stata realizzata?
  • Qual’è il titolo dell’opera?
  • Che dimensioni ha? 
  • Dove si trova oggi? (In quale città o museo si trova o è conservata l’opera)
  • Quali sono i materiali che la compongono? (marmo, tela, legno, plastica…)
  • Con quale tecnica è realizzata? (pittura ad olio, pastello, fusione a cera persa…)

Consideriamo poi i dati relativi all’artista. Approfondiamo le caratteristiche del suo stile, il movimento artistico di cui ha fatto parte, il contesto storico e il luogo in cui ha vissuto e lavorato.

Concludiamo con l’osservazione vera e propria dell’opera.

Concentriamoci sulle linee, sui colori, sul gioco delle luci e delle ombre. Proviamo a capire quali idee ed emozioni voleva comunicare l’artista e quali sensazioni suscita in noi l’opera. Ti piace quest’opera? Perché?

Scarica la scheda di analisi dell’opera d’arte gratuitamente!

Abbiamo preparato per voi una scheda di analisi dell’opera, da scaricare gratuitamente e da compilare! Utile per studiare o ripassare, ma anche per una verifica in classe o una ricerca. I dati raccolti rispondendo alle domande presenti sulla scheda, potranno essere ordinati anche in forma di mappa concettuale oppure, ampliando le risposte, come ricerca da presentare in classe.

Realizzando più schede, con diverse opere, è possibile anche creare un vero e proprio catalogo, magari includendo le opere d’arte che preferiamo e realizzando una piccola “collezione” privata di immagini.

Concludendo, una scheda di analisi dell’opera può essere davvero molto utile e versatile. Clicca qui per scaricare il PDF della scheda, è gratis!